@paolofiore

 

alessandro proto @paolofiore

 

alessandro proto @paolofiore

 

alessandro proto
A- A+
Economia

 

twitter @paolofiore

 

alessandro proto
 

Proto non molla la presa su Pubblico. il giornale di Luca Telese, rimasto in edicola solo per 100 giorni, resta nel mirino dell'immobiliarista milanese. Con un documento visionato da Affaritaliani.it, l'11 febbraio Proto Organization ha inviato un'offerta per l'acquisto dell'intera proprietà del quotidiano. Per rilevare le quote dei 17 soci, Proto ha messo sul piatto 400 mila euro, 200 mila in meno del capitale sociale detenuto, tra glia altri, dall'amministratore Tommaso Tessarolo e da Telese. L'ormai ex direttore di Pubblico si è già chiamato fuori dal progetto Proto perché se l'operazione andrà in porto, il nuovo proprietario vorrebbe fare del giornale un Fatto Quotidiano di destra.

Il passo indietro di Telese non ha però fermato le trattative. Certo, l'avventura editoriale di Proto non potrà partire con soli 400 mila euro. L'azienda ha la necessità di ripianare i debiti e ridare slancio alla pubblicazione tramite sostanziosi investimenti. Tra una cosa e l'altra, l'esborso potrebbe toccare i 4 milioni.

Se Pubblico dovrebbe guardare a destra, Proto non disdegna il Fatto Quotidiano "di sinistra". Ha infatti presentato "un'offerta migliorativa rispetto alla precedente, per l'acquisizione della partecipazione in possesso di Aliberti". L'offerta prevede un corrispettivo di 6 milioni di euro per il 16,2%.

    

 

  

Tags:
protopubblicotelese

i più visti

casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.