A- A+
Economia
proto

twitter@paolofiore

Proto non si accontenta di Pubblico e Fatto Quotidiano. Il finanziere milanese, dopo aver racimolato poco più del 3% di Rcs, vuole anche un pezzo della storia del giornalismo italiano: lo stabile di via Solferino, sede del Corriere della Sera. Proto non è rimasto indifferente ai rumors che vogliono il trasferimento del Corsera in via Rizzoli, nella torre del gruppo Rcs, e ha già inviato una manifestazione d'interesse per iniziare una trattativa per l'acquisizione dell'edificio. 

In attesa di crescere nella casa editrice iniziamo a "comprare" la sede storica, ha dichiarato Proto, che non esclude  "che nel caso andasse a buon fine la trattativa, non si decida di farne, per una parte, la sede di Pubblico". Come anticipato da Affaritaliani.it, infatti, Proto ha definito l'accordo per l'acquisizione del giornale fondato da Luca Telese: 400 mila euro per le quote dei 17 soci, la promessa di ripianare i 150 mila euro di debito e quella di rilanciare il giornale con investimenti che dovrebbero aggirarsi intorno ai 4 milioni.

 

 

Tags:
protosolferinocorriere della sera

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.