A- A+
Economia
 

rcs

In merito alle azioni minacciate nelle scorse settimane da Diego Della Valle nei confronti del board di Rcs, Jovane ha specificato che il cda non ha alcuna evidenza dell'avvio di azioni di responsabilità ed è fermamente convinto di avere agito in modo tempestivo e diligente nell'interesse di tutti gli azionisti. Inoltre Rcs ha rilevato perdite per complessivi 846,6 milioni di euro rivenienti dal gruppo Unidad nei due esercizi precedenti, di cui 323,3 milioni nel 2011 e 523,3 milioni nel 2012. Tali perdite riflettono, oltre ai risultanti del gruppo editoriale spagnolo, anche la svalutazione di asset per complessivi 324,1 milioni nel 2011 e 405 milioni nel 2012.

Tra i punti di debolezza che affliggono Rcs c'è "il virus della Spagna", ha affermato Giuseppe Sarcina, membro del CdR del Corriere della Sera, "poichè la vicenda Recoletos (del gruppo Unidad) è stata come minimo un grave errore di valutazione e ci fermiamo qui perché non abbiamo gli elementi per andare oltre. Comunque, continueremo a vigilare". Sarcina  ha infine osservato che, in futuro, per l'assetto proprietario della casa editrice milanese "servono azionisti convinti, poichè non l'ha certo ordinato il medico di fare i soci di Rcs".

Nonostante le perdite, Jovane ha affermato che Rcs non ha preso in considerazione la possibilità di cedere alcuni asset della controllata spagnola Recoletos perché sono tutti considerati core e come tali pienamente coerenti con il piano di sviluppo della casa editrice. "Nel piano è previsto il potenziamento delle attività spagnole e lo sviluppo dei brand di queste ultime in Sud America, sfruttando la diffusione della lingua spagnola in quelle aree geografiche", ha concluso.

 

Tags:
rcsricapitalizzazionescott jovane
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.