A- A+
Economia

Le tariffe Rc Auto sono "sempre più care e fuori controllo": un automobilista "virtuoso" che gode del massimo sconto, in 19 città paga non meno di 800 euro (con un picco di 1.737 a Napoli). Per non parlare di un giovane "neopatentato": paga mediamente 2.898 euro all'anno, che possono superare i 9 mila euro, come è successo a Salerno.

E' quanto denunciano le associazioni dei consumatori, che evidenziano una forte penalizzazione - a loro avviso immotivata - per il centro-sud in termini di tariffe ma anche di una sorta di fuga delle assicurazioni dal mezzogiorno. I dati sono frutto dello studio sulle tariffe Rc Auto realizzato da Cittadinanzattiva (in parallelo con lo studio dell'Adiconsum sulla qualita' del servizio) nell'ambito del progetto "Rc Auto. Quanto mi costi" finanziato dal Ministero per lo Sviluppo Economico.  Progetto finalizzato a offrire ai cittadini una  "informazione completa ed esaustiva in materi di assicurazioni automobilistiche in modo che gli stessi utenti diventino consapevoli dei propri diritti".

Secondo lo studio la penalizzazione del Sud è del tutto immotivata dal momento che le regioni meridionali hanno una quota percentuale di incidenti ben minore del Nord. Tale asserzione comunque non tiene conto della popolazione delle diverse regioni. Il dato piu' attendibile, è quello fornito dallo stesso Rapporto sulla relazione tra sinistri e premi assicurativi: se è vero che la Lombardia (una delle regioni piu' popolosa d'Italia) ha un forte indice di incidentalita' valutato con il 17,1% del totale dei sinistri italiani, si puo' notare che il rapporto tra importo dei sinistri e premi, in Lombardia, e' del 61,3% uno dei piè bassi del Paese. Insomma, al di la' dei numeri, è evidente capire che piu' cittadini, piu' automobilisti, più automobili circolano più aumentano gli incidenti ma il dato rilevante è quanto di queste automobili, quanti di questi cittadini hanno poi incidenti.

Tags:
rc autorincariauto

i più visti

casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.