A- A+
Economia
Squinzi, il sindacato in Italia è "mediamente un fattore di ritardo"

Il sindacato in Italia mediamente è un fattore di ritardo, ha fatto tardare tanto l'ammodernamento e l'efficienza complessiva del Paese". È il giudizio che il presidente di Confindustria formula dal palco della festa nazionale del Pd a Milano. L'affondo di Giorgio Squinzi arriva nel corso di un colloquio col ministro delle infrastrutture, Graziano Delrio. Interpellato sulla questione del lavoro a Ferragosto, diventato un caso dopo la vicenda dello stabilimento veneto della Electrolux, il numero uno degli industriali afferma: "Un sindacato moderno deve avere la capacità di rispondere in maniera corretta per non perdere opportunità di lavoro". Non è l'unica contestazione che Squinzi fa alle sigle sindacali. "In un'epoca in cui l'economia si muove a una velocità supersonica - ha aggiunto - il fatto che ci si possano mettere quasi due anni per poter scrivere un accordo specifico sulla rappresentanza, che è un fattore di democrazia, non è il modo giusto di fare le cose".

Tags:
sqinzi
S
i più visti
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku


casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.