A- A+
Economia
I treni della TAV corrono a 350 km/h. Milano-Roma in due ore e mezza

Su alcune tratte ferroviarie italiane è in corso la sperimentazione per aumentare la velocita' di percorrenza dei treni ad Alta Velocita' dagli attuali 300 a 350 chilometri orari: in pratica, per la tratta Milano-Roma basteranno 2 ore e mezzo di viaggio. Inoltre il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a settembre consegnera' un parere tecnico alle Ferrovie dello Stato per aumentare di 30 o 40 chilometri orari la marcia dei convogli sulle tratte dei regionali e interregionali. Lo ha annunciato il ministro Maurizio Lupi, al Meeting di Comunione e Liberazione in occasione della conferenza stampa sull'accordo con le Ferrovie dello Stato italiane per i collegamenti ad alta velocita' con gli aeroporti di Fiumicino, Malpensa e Venezia Tessera.

"Abbiamo deciso di accelerare due grandi obiettivi che hanno pochissime risorse da spendere ma possono dare immediatamente risultati - ha spiegato Lupi -. Stiamo concludendo la possibilita' di verificare tutte le procedure tecniche per la possibilita' che i nostri treni AV possano passare dai 300 ai 350 chilometri orari. Siamo gia' in fase di sperimentazione, so che in alcune tratte stiamo sperimentando". A 350 chilometri orari i treni ad alta velocita' potrebbero percorrere la tratta Milano-Roma in 2 ore e mezza. In ogni caso, ha precisato il ministro, "la tutela della sicurezza e' uno dei tratti principali per il ministero e per tutto il gruppo Fs". Ma "noi dobbiamo vincere la sfida dell'alta tecnologia, alta capacita', della sicurezza e dire che questo e' un paese che puo' guardare al futuro".

Tags:
tav
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.