A- A+
Economia

 

gad lerner500

 

twitter@andreadeugeni

Ancora un bagno di sangue a Piazza Affari per Telecom Italia Media. Il titolo della società presiduta da Severino Salvemini crolla infatti sul listino azionario milanese, all'indomani della decisione di vendere La7 a Urbano Cairo.

Dopo il ribasso del 6,4% già accusato ieri a fine seduta, oggi le azioni segnano una perdita del 11,49% a 0,139 euro. Altissimi gli scambi, con oltre 50 milioni di pezzi passati di mano, quasi sei volte di più rispetto agli 8,5 milioni di media abituali per l'intera seduta.

La società controllata da Telecom ha preferito l'offerta di Cairo, per la sola La7, a quella del fondo Clessidra, che intendeva acquistare invece anche i multiplex, infrastrutture che l'ad di Telecom Franco Bernabè ha deciso di tenere per sfruttarne la redditività. Non è bastato alla Borsa lo stralcio dei crediti per 100 milioni vantati dalla casa madre nei confronti della stessa TI Media.

L’accordo raggiunto prevede il riconoscimento a Telecom Italia Media “di un corrispettivo pari a 1 milione di euro”, si legge in una nota diffusa ieri dopo il consiglio di amministrazione e, prima del trasferimento della partecipazione, La7 sarà ricapitalizzata “per un importo tale per cui la società avrà, a quella data, una posizione finanziaria netta positiva non inferiore a 88 milioni di euro”.

La7? Ho preso una bella patata bollente“, era stato il commento dell'editore piemontese Cairo subito dopo l’acquisizione del canale televisivo. Acquisizione, il cui closing era stato annunciato da Gad Lerner su TwitterScoop del giornalista che gli è costato l'accensione dei riflettori della Consob sulla vicenda. L'authority guidata da Giuseppe Vegas ha avviato infatti delle verifiche nei confronti dell'annuncio sulla vendita fatto a mercati aperti. La Consob dovrà verificare se la fonte che ha girato l'informazione riservata a Lerner, lo abbia fatto per motivi non legati all'attività professionale del giornalista.

Tags:
timedialerner
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes

Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.