UniCredit, ora non dateci un ad di Bassano del Grappa

Sabato, 25 settembre 2010 - 09:00:00

Di Giuseppe Morello

Giovane, bravo, con un suo fascino, internazionale e in più un raro caso di banchiere di sinistra, per altro schivo e poco incline all'esibizionismo. Alessandro Profumo ha tutte le caratteristiche per essere rimpianto, tanto che sin da ieri si sono moltiplicati i messaggi di cordoglio, manco fosse passato a miglior vita.

Nulla da dire sul fatto che Profumo meriti affetto e stima, ma forse ci si è lasciati un po' troppo andare lungo il piano inclinato della drammatizzazione. È un peccato che Unicredit rinunci a un bravo manager, ma alla fine quello che è accaduto è nell'ordine delle cose. Dopo tanti anni in plancia di comando, forse va detto che il ciclo Profumo era finito, per non dire del fatto che qualche errore lo ha commesso, mentre l'utile della banca era drasticamente calato.

Gli azionisti lo hanno tenuto al suo posto finché funzionava e ora hanno deciso di cambiare perché si era rotto il rapporto di fiducia. Dove è la stranezza? Certi cambiamenti sono anche fisiologici, e invece in questo caso si sono sentiti pianti e cordogli un poco eccessivi.

E che si sia trattato di un fatto non particolarmente apocalittico, lo dimostra il fatto che la vera risposta al caso Profumo sia arrivata dai mercati che hanno fatto salire il titolo, perchè poi, specie fuori dall'Italia, quel che conta è la preghiera mattutina della scorsa dei titoli, e quello Unicredit è salito, segno che l'uscita di Profumo non è stata vissuta come un dramma - il che fa pure onore allo stesso Profumo che ha saputo costruire una macchina che in un certo senso va da sola.

Ora però gli azionisti di Unicredit devono scegliere rapidamente il successore, e si spera che la politica resti fuori, ma soprattutto si spera che la scelta cada su una figura del calibro di Profumo o anche maggiore e con un passo internazionale, come internazionale è la banca che guiderebbe. Quello che assolutamente non va fatto è scegliere un manager di Bassano del Grappa.

giuseppe.morello@affaritaliani.it

0 mi piace, 0 non mi piace



Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA