Vallettopoli/ Dal verbale del 20 aprile di Fabrizio Corona: "Matteo Cambi mi ha ringraziato tutta la vita per quelle paparazzate.."

Lunedì, 14 luglio 2008 - 10:44:00

CORONA – ...il gossip, il gossip ha creato un altro mondo, perché è cresciuto il gossip ed è cresciuta anche l’agenzia, abbiamo aperto un reparto marketing perché abbiamo incominciato a fare un sacco di eventi, un sacco di feste, e abbiamo incominciato a fare i cosiddetti contratti di ufficio di stampa ai personaggi, agli imprenditori. Le faccio un esempio. Matteo Cambi, titolare della Guru, ragazzo di ventisette anni che per fortuna e per bravura ha creato un’azienda che negli ultimi due anni ha fatturato una media di 150 milioni di Euro, che aveva come emolumento amministratore mensile un milione di Euro, pagava 20.000 Euro alla Corona’s per avere un ufficio stampa al mese. Cosa significa? Anzitutto gli organizzavamo gli eventi, doveva aprire il negozio, gli portavamo cinque/sei artisti, doveva aprire... doveva fare la festa per il lancio della campagna nuova? Bene, gli davamo i testimonial della campagna, gli davamo i fotografi e lavoravamo sulla sua immagine. Cosa succede? Comunque...


G.I.P. – E in contemporanea mandava anche i fotografi per il gossip...

CORONA – Bene. Le faccio un esempio.

G.I.P. – ...per ottimizzare?

CORONA – Sì. E le spiego una cosa. Esempio: “Cosa facciamo stasera?”, e poi ricito anche un fatto che è riportato negli atti ma che poi vedremo singolarmente. “Bene, stasera cosa facciamo? Stasera abbiamo una sera usciamo, usciamo a cena”. Usciamo a cena io, il mio amico Francesco, il mio amico Giuseppe, Matteo Cambi, la Lodo, la Aida Yespica e la (p.i., fuori microfono). Ovviamente lui era uno, che anche se non è il massimo della bellezza, è uno che quando si presenta a cena, magari dice: “Stasera andiamo a cena a Parigi”, aereo privato, andavamo a Parigi, quella comunque gli piaceva, le regalava il gioiello, regalava l’anello, queste impazzivano, uscivamo, e non è che lui le pagava, ma queste... erano queste che si buttavano addosso a lui. Ovviamente io avevo i paparazzi, facevo le fotografie e lo mettevo in copertina sui giornali. Addirittura, detto da il massmediologo Klaus David, negli ultimi tre anni l’immagine di Matteo Cambi è salita da totale sconosciuto al 78% di popolarità italiana. Il 78% della popolazione sa chi è Matteo Cambi, ed è addirittura più riconoscibile Matteo Cambi del marchio. Succedeva che quando poi usciva con queste ragazze io avevo i miei fotografi e facevo le fotografie e lui finiva sui giornali.

G.I.P. – Io sarò limitata, ma lui il fatto di essere personalmente così popolare cosa ne traeva, cosa gli andava in tasca?

CORONA – Che quando lui finiva sul giornali, si collegavano al suo marchio, chi comprava la sua maglietta comprava anche la maglietta del...

G.I.P. – Quindi lui era ben felice di questa popolarità?

CORONA – Eh! Assolutamente. Le faccio un esempio: la cosa più pazzesca, è un esempio banale, che poi adesso la Falchi si lamenta di questa cosa qui, ma non è così, succede che l’ultima, una cosa recente, nel periodo in cui era stato arrestato Ricucci e la Falchi aveva bisogno di soldi, che (pp.ii., pronuncia non chiara) la conosciamo molto bene, mi dice: “Dobbiamo organizzare questo... l’inaugurazione del prima negozio di Parma”, dico: “Chi prendiamo, chi prendiamo?”. Ogni volta che io prendevo dei personaggi e li pagavo per il singolo evento, ovviamente con il mio ricarico, faccio un esempio: presi la Falchi, chiesi, cioè dissi a all’ufficio che si occupava del marketing, per la Falchi ci volevano 50.000 Euro, diedi alla Falchi 30.000 Euro, sapevo che la Falchi avrebbe conosciuto Matteo, si sarebbe mossa, perché conosco il personaggio, dopo l’evento siamo andati a cena, dopo la cena si sono frequentati tre giorni, ho fatto delle foto strepitose alle 7 del mattino, loro due abbracciati in una terrazza, ho venduto il servizio a 80.000 Euro a “Gente”. Quel numero di “Gente” con Matteo Cambi e l’Anna Falchi in copertina mentre Ricucci era in carcere ha venduto 400.000 copie in più rispetto a quello che vendeva precedentemente. Matteo Cambi per tre mesi consecutivi finì su tutti i giornali e mi ha ringraziato tutta la vita. Quando negli atti, nell’ordinanza si parla, che è molto confusa, perché Woodcock, scusi se magari ogni tanto faccio anche degli insulti, dico, non ha capito assolutamente niente perché ci sono molti errori, nel caso della Silvestel (?), io parlo con Luca Mucci e gli parlo di servizio, ingresso e scopata, è un gergo, un gergo, vuol dire che io se devo vendere un servizio a un giornale devo vendere una storia, se io faccio, invito la Silvestel all’evento, che doveva venire senza fidanzato perché lei è sposata, poi è venuta con l’amante, si è creato l’altro discorso, e conosco la Silvestel, faccio... a cena perché dopo l’evento andavano a cena, e dopo la cena loro due entravano in albergo insieme perché erano in albergo insieme e poi uscivano dall’albergo l’indomani mattina, la notizia da vendere al giornale era la notizia che non solo era stata all’evento, che erano stati a cena insieme e che erano andati in albergo, e certo in albergo non erano andati... Poi al mio fotografo dico “scopata”, è il gergo di quello che noi dobbiamo portare a termine, è il tipo di servizio, non è che gli dico: “Ah, (p.i., pronuncia non chiara) la scopata” come se la faccio io, perché la Silvestel non è una prostituta, e non si prostituisce. Questo è il tipo di discorso, e, diciamo, in questo campo sono diventato il numero uno. Tutti gli imprenditori si rivolgevamo a me per avere visibilità, perché, ripeto, avevano un vantaggio economico, commerciale, secondo, quando tu...

0 mi piace, 0 non mi piace



Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA