A- A+
Esteri
Sarkozy all'Eliseo
 

Esplode la rabbia del direttore di un teatro parigino (la Comédie italienne), Attilio Maggiulli, che questa mattina, intorno alle 10.30, con l’auto a tutta velocità ha urtato la cancellata dell’Eliseo, a Parigi, residenza ufficiale del presidente della Repubblica, François Hollande.

Si è temuto un attentato all’ingresso du Coq, del Gallo, dalla parte dei giardini presidenziali.

Secondo il sito del quotidiano transalpino Le Monde, che cita fonti di polizia, Maggiulli era disperato per il taglio dei fondi alla cultura e alla struttura che dirige ed era stato già fermato mercoledì pomeriggio nei dintorni dell’hotel Marigny, non lontano dal palazzo presidenziale francese: aveva dato fuoco a un pupazzo di Arlecchino e poi lanciato volantini per la strada per denunciare i tagli delle sovvenzioni al suo teatro.

L’uomo sarebbe stato fermato, ascoltato e poi "rilasciato senza nessuna accusa da parte della procura", si legge sul sito. Una negoziante ha raccontato di aver sentito il fracasso e, quando si è affacciata, di aver visto un’auto grigia schiantata contro le inferriate. L’uomo al volante è estratto privo di conoscenza e ora è sotto osservazione in ospedale.

Tags:
eliseofranciahollande
in evidenza
Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social

Le foto da urlo della fidanzata di Greg Paltrinieri

Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
DS Automobiles svela la nuova DS3

DS Automobiles svela la nuova DS3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.