A- A+
EmiliaRomagnaItalia

Bologna - Finanziare progetti che «misurano i sentimenti dei cittadini»?Si può anche in tempo di crisi. Il Comune di Bologna e il sindaco Merola finiscono sulle prime pagine di Panorama in edicola per un’inchiesta che riguarda soldi pubblici a nuove imprese. Il caso potrebbe avere clamorosi risvolti visto che sono coinvolte anche altre tre imprese vincitrici di diversi bandi Mambo.

merola sentimenti 2

E tutte fanno riferimento sempre alla stessa persona nota al comune e al sindaco per la gestione di diversi servizi turistici. Eppure il Comune e l'attuale giunta dovrebbero conoscere bene il bando visto che l’attuale assessore al Marketing, Matteo Lepore (legatissimo a Merola, Pd ed ex dirigente Legacoop) è stato finanziato con 62mila euro con la sua società Matilda S.c.a.r.l. nel 2006 quando era vicepresidente di quartiere.

...continua

Tags:
bolognamerolasentimentidenaro pubblicofondi pubblicipanorama
in evidenza
Inter, piccolo lapsus di Conte Parla come se fosse l'allenatore

Champions League

Inter, piccolo lapsus di Conte
Parla come se fosse l'allenatore

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.