A- A+
Spettacoli
Il sexy manifesto di Belen sostituito da una modella in giacca. Gallery

Esce Belen in slip ed entra una modella in un'elegante giacca nera (che pubblicizza un orologio): cambio di manifesti in corso Buenos Aires, a Milano, dopo le polemiche sulla foto della soubrette che, a detta dei vigili, distraeva gli automobilisti.

Le polemiche per il manifesto di Belen - Compare, in corso Buenos Aires a Milano, una delle principali vie dello shopping non lontana dal centro e dalla stazione Centrale, un maxi cartellone pubblicitario di biancheria intima con testimonial Belen Rodriguez in posa sexy e scoppia la polemica (guarda il video della campagna 2012). Secondo un comitato di residenti infatti il manifesto distrae gli automobilisti e rischia di provocare incidenti: da qui una richiesta di rimozione avanzata alla Polizia locale e da questi agli uffici pubblicita' del Comune. E, a soccorso del comitato, pare possa venire l'articolo 23 del codice della strada che contempla tra l'altro un riferimento a cartelli che possono "distrarre l'attenzione con conseguente pericolo per la sicurezza della circolazione".

Prima del ricorso alle carte bollate pero' sembra che la societa' che ha affisso i cartelloni abbia dato la propria disponibilita' a sostituirli da lunedi'. La vicenda pero' ha gia' avuto un clamore mediatico che certamente non danneggia la campagna pubblicitaria e il conseguente schieramento di due opposte fazioni: chi sostiene che il manifesto 'ose'' provochi se non altro intralcio alla circolazione e chi invece sostiene sia un "piacere osservarlo". E alla polemica non sfugge neanche la politica, con l'opposizione alla giunta di centrosinistra del Comune di Milano che non si lascia sfuggire l'occasione: "Pisapia e la sua giunta - sostiene il vice presidente del consiglio comunale Riccardo De Corato di Fdi - pensino ai problemi reali di Milano, che sono tantissimi. O forse il sindaco si sente in colpa, osservando la pubblicita' della biancheria intima, per aver lasciato i milanesi in mutande a suon di tasse e multe?".

E non è la prima volta che i cartelloni pubbliciatri di Belen per Jadea fanno polemica...

Tags:
belenjadeapolemica
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.