A- A+
Spettacoli
Elisa Isoardi: "Salvini? Lo 'tradirei' con Franceschini. E la De Filippi..."

Dicono di lei che sia "anche" spiritosa e ironica. Confermo: Elisa Isoardi, conduttrice del format A conti fatti su Rai 1 e compagna del leader leghista Matteo Salvini è di una simpatia irresistibile. Ha fiuto, gioca in modo brillante e sapiente con le parole, non si sottrae anzi, rilancia. Provo a chiederle a bruciapelo con chi "tradirebbe" una sera a cena il suo illustre fidanzato e lei non si scandalizza. "Vuole un nome di un uomo politico da cui accetterei un invito a cena? Bene, lo scriva: uno ce l'ho, è Dario Franceschini. Gli proporrei di valorizzare il filatoio di Caraglio, bello no?".

Mi corre l'obbligo di spiegarvi che trattasi del più antico  setificio rimasto in Europa, tra i pochi in Italia a essere stato recuperato con finalità museali.
Edificato tra il 1676-'78 per volere di Giovanni Gerolamo Galleani, fu fabbrica di filati di seta fino alla metà degli anni '30 del '900 e convertito successivamente in caserma tra il '39 e il '43. Ma solo negli anni '90 il Consiglio d'Europa definì il Filatoio "il più insigne monumento storico-culturale di archeologia industriale in Piemonte".

Dunque, Franceschini si prepari perché se davvero dovesse andare a cena con Elisa gli toccherebbe ripassare la storia dell'arte.
La conduttrice piemontese lanciata all'inizio degli anni 2000 da Fabrizio Del Noce (a notarla fu addirittura il severissimo critico tv del Corriere della sera Aldo Grasso che la preferiva a Caterina Balivo o a Veronica Maya) è una secchiona che sta fino a tarda sera in redazione a Saxa Rubra per ripassare i copioni. Capelli corti, trucco quasi inesistente, Elisa tira fuori dalla borsa a metà pomeriggio i libri che si porta da casa. "Ebbene sì mi voglio laureare" dice in questa intervista esclusiva ad Affaritaliani.it "ho studiato a Milano ma presto trasferisco tutto a Roma perché devo arrivare velocemente alla tesi".

Questa è una notizia. Io l'avevo inserita, mesi fa, in un pezzo sulla Rai che pullula di conduttrici "mogli o compagne" di politici famosi per dovere di cronaca essendo lei fidanzata ufficialmente di Matteo Salvini, ma vedendola adesso fra dispense statini universitari e mazzette di giornali, vado in crisi. Insomma bella, balla e diventa pure dottoressa...
"Studiare credo aiuti sempre e comunque. Laurearsi certamente può offrirti qualche opportunità, mi sono iscritta a scienze della comunicazione alla IULM di Milano tempo fa e spero presto di chiudere il cerchio, ritengo sia importante soprattutto per me, per il percorso che sto facendo e per la strada che ancora mi aspetta. Sa, da bambina avrei voluto fare l'insegnante, ma sono molto soddisfatta di tutto il resto che mi è venuto e comunque a smettere di sognare non ci penso".

Se una giovane ragazza che vuole fare il suo mestiere le chiedesse se è più semplice diventare conduttrice oppure prof, lei che cosa risponderebbe?
"Ma il mio mestiere è straordinario: ti consente tutti i giorni di stringere mani, incrociare occhi, ascoltare storie e soprattutto di imparare tanto, non consigliarlo sarebbe una ipocrisia. Certo, sarebbe un'altra concorrente. Ma a me la concorrenza stimola! Guai non avercela"

Fatto idealmente 100 lei quanto si sente in credito e quanto in debito con la carriera in tv?
"Guardi, non vorrei essere fraintesa ma credo di essere in pari, fare tv richiede molti più sacrifici di quanto si possa immaginare: rinunce che a volte costano caro e battaglie che ti eviteresti volentieri di combattere... Fa parte del gioco avanti il prossimo.
Ovviamente a Rai 1 di ieri e di oggi, devo tutto! Non mi faccia però domande sulla Rai uno di domani, non dovrei essere io a rispondere".

C'è chi è cresciuto con il mito di Raffaella Carrà, chi di Lorella Cuccarini ed anche quelle che da grandi volevano essere Carmen Di Pietro o Angela Melillo. Questione di miti. O di idoli. Lei a chi si ispira?
"Il mio modello di conduzione al femminile è un mostro a tre teste:  la grinta di Simona ventura,  il garbo di Milly e la curiosità di Maria de Filippi".

Creatura di Frankstein sembrerebbe, appunto. Mi tolga una curiosità se può. Lei sta con Salvini ma non ha mai detto se vota a destra o a sinistra. Mai pensato da ragazzina di far politica?
"Come no!  Avrei volentieri messo in piedi un movimento per l'occitania autonoma, ma qualcuno altrove ci stava già lavorando ed era molto più avanti di me".

Non se ne faccia un cruccio, le è andata meglio. Salvini è proprio un uomo affascinante ed eccentrico, sicuramente non la fa annoiare. Ma se dovesse accettare un invito a cena con il Nemico....
"Sì, un nome ce l'ho, è Dario Franceschini e gli proporrei di valorizzare il filatoio di Caraglio, bello, no?"

Se lo dice lei, mi fido. Quale è il suo talento Elisa?
"Doti? La resistenza"

Ogni giorno macina ascolti da record quasi al 15 combattendo con un colosso come Forum attualmente al massimo dello share su Canale 5 con la condizione di Barbara Palombelli. Non è poco. Il segreto del suo successo?
"Penso che il segreto forse, è non avere segreti e trattare gli argomenti con chiarezza ed onestà, arrossisco non parlerei di successo, cerco solo di fare bene il mio lavoro. Se questo piace ancor meglio. Alle donne piace il fatto che sono una di loro, che faccio la spesa tutti i giorni, che riordino casa, e che una volta l'anno imbianco casa con mamma".

Mamma di un figlio unico o di ...quanti bambini?
"Mamma ovviamente. I figli? Lo deciderà il buon Dio".

Il matrimonio per lei è sempre importante?
"Si, se ci sono i figli, si".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
elisa isoardielisa isoardi salvinimatteo salvinimaria de filippielisa isoardi rai
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.