A- A+
Spettacoli
Hotel da incubo, l'apocalisse che diverte

Deejay Tv è ormai un canale generalista a tutti gli effetti: dopo l'acquisizione da parte del gruppo Discovery (già proprietario di Real Time, Giallo, Dmax, Focus, K2) e il passaggio al numero 9 del digitale terrestre - le vere colonne d'Ercole del telecomando italiano - nuove produzioni si sono piano piano assestate sul palinsesto dell'ex network musicale, nonostante Linus e Nicola Savino con Deejay chiama Italia vivano e lottino ancora insieme a noi.

Tra queste merita senz'altro attenzione Hotel da incubo, in onda ogni domenica alle 21.15. Il concept è molto semplice: un albergo sull'orlo del fallimento da salvare. Se nell'edizione americana (Hell Hotel) il messia è il burbero Gordon Ramsay, in quella italiana è Antonello Colonna, imprenditore di lungo corso e soprattutto chef stellato (ha cucinato perfino per la regina Elisabetta).

Colonna si potrebbe definire la versione buona del Viperetta, il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero: la sua dizione romanesca e alcuni suoi comportamenti maniacali non possono non suscitare simpatia. Inoltre non esita a dispensare consigli e a regalare ricette agli sciagurati titolari.

Hotel da incubo rientra nella categoria dei makeover show, ovvero quei format di lifestyle nei quali si rivoluziona un appartamento (Extreme Makeover Home Edition) o l'aspetto fisico per vie chirurgiche (Extreme Makeover: belli per sempre): i cambiamenti apportati a strutture alberghiere prima fatiscenti sono davvero notevoli, ma è molto difficile credere a un hotel rivoluzionato al quarto giorno di permanenza dello chef, dopo tre di osservazione quasi in stile Tata Lucia. Così come forse si è voluta calcare la mano su alcuni disagi, come l'inserviente che butta la spazzatura dal balcone, la tv malfunzionante e una camera invasa dallo scotch.

Nonostante queste sbavature Hotel da incubo è un'apocalisse divertente. La sua piacevolezza risiede non solo nelle vicissitudini di Colonna, ma soprattutto nel fatto che la televisione stessa rappresenta ormai un comfort alla stregua di un albergo di lusso: un programma lo puoi registrare, puoi ripescarlo dall'on demand o recuperare dal web. In quest'ultimo caso Hotel da incubo è disponibile su Dplay, dove si possono trovare anche le ricette di Antonello Colonna. Quelle crepes al pesto sembrano meritare.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
hotel da incubo
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.