A- A+
Esteri


 

medium 121217 012013 to161212est 9026

Il Presidente americano Barack Obama sta valutando la possibilità di rimpatriare tutti i soldati oggi impegnati in Afghanistan, dopo la fine della missione Nato, prevista per il 2014. E' quanto ha reso noto Ben Rhodes, viceconsigliere per la Sicurezza nazionale della Casa Bianca, a pochi giorni dall'incontro alla Casa Bianca tra Obama e il Presidente afgano Hamid Karzai. Alla domanda se Obama stia considerando lo scenario di non lasciare neanche un soldato in Afghanistan, Rodhes ha risposto: "E' un'ipotesi che prenderemo in considerazione. Non escluderemo alcuna ipotesi. Il nostro obiettivo non è quante truppe lasciare nel Paese. Il nostro obiettivo è quello fissato dal Presidente". Ossia garantire che le forze armate afgane siano capaci di difendersi e di garantire che al Qaida non si rafforzi di nuovo nel Paese. Perché, ha sottolineato Rhodes, "l'obiettivo centrale" dell'amministrazione è quello di "spezzare, smantellare e sconfiggere al Qaida e garantirsi che non possa mai tornare in Afghanistan e usarlo come un posto sicuro da cui lanciare attacchi contro gli Stati uniti e i suoi alleati". Obama riceverà venerdì prossimo Karzai, che si è già espresso a favore del mantenimento di truppe Usa, anche se rimarrebbero da definire questioni controverse, come l'immunità per i soldati americani e il trasferimento dei detenuti sotto custodia afgana. Secondo anticipazioni del Wall Street Journal, il Pentagono avrebbe già preparato piani per ridurre a 3.000, 6.000 o 9.000 uomini il contingente americano in Afghanistan, che oggi conta 66.000 dei 100.000 soldati Nato presenti.

Tags:
obamaafghanistansodati

i più visti

casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.