A- A+
Esteri
Bari, meningite al seggio. E' allarme sanitario

Una ragazza di 18 anni di Bari muore per un sospetto caso meningite fulminante ed e' allarme nel capoluogo pugliese. La ragazza infatti era stata domenica scorsa in un seggio elettorale come rappresentante di lista e i sanitari, con l'aiuto delle autorita' comunali stanno provvedendo a individuare e rintracciare tutti i componenti del seggio che hanno avuto contatti con la giovane, per essere eventualmente sottoposti ad accertamenti e a profilassi. Cordoglio e' stato espresso dal sindaco uscente Michele Emiliano.

Una serie di accertamenti medici sono in corso anche presso i compagni di scuola della 18enne. La giovane e' deceduta mercoledi' sera al Policlinico di Bari, dove era stata ricoverata dopo un forte malore con dolori alla testa e vomito. Quanto alla sua attivita' in un seggio elettorale domenica, il dirigente sanitario del Policlinico, Vitangelo Dattoli, ha affermato che "per gli elettori del seggio non vi e' alcun pericolo. La meningite - ha spiegato - non si propaga facilmente e vengono sottoposte a profilassi le persone che sono state piu' vicine alla ragazza".

Tags:
bari. meningite
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.