A- A+
Esteri

Ancora violenza a Bengasi: una giornalista televisiva, Khadija al-Ammami, direttrice dell'ufficio di corrispondenza locale dell'emittente privata 'Libya al-Ahrar', e' miracolosamente sopravvissuta a un tentativo di omicidio. Secondo quanto riferito da fonti del suo network, la donna era sulla propria auto, diretta al lavoro, quando e' stata affiancata da un'altra vettura, a bordo della quale ignoti aggressori hanno esploso contro di lei numerosi proiettili, senza tuttavia riuscire a colpirla.

Piu' tardi la mancata vittima ha ricevuto una telefonata in cui la si avvertiva che sarebbe stata uccisa la prossima volta. La donna aveva gia' ricevuto minacce di morte in almeno tre precedenti occasioni. La televisione per cui lavora ha sede a Doha, in Qatar, e fu creata durante la rivolta contro il vecchio regime di Muammar Gheddafi.

Appena tre giorni fa, sempre a Bengasi, era stato eliminato a colpi di arma da fuoco un presentatore radio-televisivo, Azzedine Koussos, conduttore peraltro di un programma senza connotazioni politiche. Il capoluogo della Cirenaica, seconda citta' della Libia per importanza, di fatto e' controllato da milizie armate che spadroneggiano e impongono le proprie leggi alla popolazione.

Tags:
bengasi
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.