A- A+
Esteri
grecia 500 1

Due uomini, sospettati dell'omicidio di un giovane pakistano, sono stati arrestati dalla polizia greca ad Atene. Il fatto è avvenuto  nel centralissimo quartiere di Petralona, vicino all'Acropoli. I due sono stati arrestati grazie alla testimonianza di un tassista che ha annotato il numero di targa della moto su cui viaggiavano. Sembra che il pakistano, in sella ad una bicicletta, avesse tagliato la strada ai motociclisti. Ne è nata una discussione degenerata in violenza.

Pestaggi e omicidi di immigrati non sono affatto inusuali nel Paese mediterraneo. La Grecia infatti è la meta prediletta dei migranti che vogliono entrare in Europa. Provenienti dal Nordafrica, dall'Afghanistan e dall'Asia centrale, gli immigrati arrivano in Grecia passando a piedi il confine con la Turchia oppure nascosti all'interno di camion e automobili. Una volta in Grecia gli immigrati 'invadono' le città portuali, come Patrasso o Igumenizza, per cercare di arrivare in Italia e da lì in Francia, Germania e Finlandia.

Uno dei fattori che hanno portato ad un aumento delle violenze è sicuramente la crisi economica che ha gettato sul lastrico milioni di greci. Il malcontento diffuso ha trovato sfogo nel disprezzo e nella persecuzione, spesso fisica, degli immigrati. Ad incarnare questa ostilità è stato il partito di estrema destra Alba dorata, entrato per la prima volta nel parlamento greco nel mese di giugno con il 7% dei voti e 18 seggi. Sembra che il movimento xenofobo sia dietro il pestaggio di alcuni extracomunitari e a gesti populisti come la distribuzione di cibo ai più poveri.

Gli attacchi xenofobi si stanno diffondendo in maniera così preoccupante che il Consiglio d'Europa, Amnesty International e Human Rights Watch hanno chiesto che il governo intervenga con forza.


Tommaso Cinquemani
@Tommaso5mani

Tags:
pakistangreciaalba dorata

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.