A- A+
Esteri

Drammatico crollo nei sondaggi del Partito Socialdemocratico tedesco, che a tre mesi dalle elezioni per la Cancelleria perde due punti e precipita al 22 per cento delle intenzioni di voto, un punto in meno rispetto al minimo storico del 23 per cento ottenuto in occasione dell'ultima consultazione, nel 2009. Il sondaggio 'Forsa' per il settimanale 'Stern' conferma invece la ripresa dei liberali della Fdp che, dopo essere rimasti per mesi al di sotto della soglia di sbarramento del 5 per cento, con l'attuale 6 potrebbero continuare a governare insieme ad Angela Merkel all'indomani delle elezioni del 22 settembre.

La Cdu-Csu del cancelliere rimane sempre al 40 per cento, con i Verdi che crescono di due punti al 15 e la Linke che cede un punto scendendo all'8. Largamente al di sotto della soglia di sbarramento restano i Piraten e il partito anti-euro AfD, o 'Alternative fuer Deutschland', che raccolgono solo il 2 per cento dei consensi. In caso di elezione diretta del cancelliere i tedeschi darebbero di nuovo la preferenza a Merkel con il 58 per cento, un punto in piu' rispetto alla settimana precedente, mentre il suo sfidante socialdemocratico Peer Steinbrueck ne perde due e raccoglie il sostegno solo del 18 per cento degli elettori. Il 24 per cento degli aventi diritto dichiarano invece di non preferire "nessuno dei due". Per Manfred Guellner, il presidente di 'Forsa' che da decenni ha in tasca la tessera della Spd, quest'ultima deve prepararsi a fare fronte a un brutto risultato elettorale la sera del 22 settembre, dal momento che "la gente ha l'impressione che il candidato alla Cancelleria e il suo partito non siano uniti".

Tags:
spd merkel
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.