A- A+
Esteri

Ennesimo tragico episodio di protesta contro il regime cinese in Nepal: un monaco tibetano di una ventina d'anni si e' cosparso di benzina e si e' dato fuoco in un ristorante di Kathmandu. E' il 100esimo gesto di protesta dal 2009. Il giovane e' stato ricoverato in condizioni critiche. La protesta, che ha lasciato atterriti i numerosi turisti presenti, e' avvenuta di fronte alla Stupa di Boudhanath, uno dei siti buddisti piu' venerati al mondo e che si trova proprio nella capitale nepalese. Il tentativo di immolarsi per protestare contro l'occupazione cinese del Tibet, il primo accaduto a Kathmandu, e' stato confermato dal governo tibetano in esilio a New Delhi. Il governo tibetano chiede a Pechino di ascoltare le rivendicazioni per frenare l'ondata di immolazioni, mentre il regime accusa il Dalai Lama di fomentare le proteste a fini politici.

Tags:
cina monaco

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.