A- A+
Esteri
Cina: accordo con Canada per rafforzare legami economici

ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO TRA CINA E CANADA

Cina e Canada hanno raggiunto un accordo per rafforzare i legami economici e commerciali e per dare il via ai colloqui esplorativi su un possibile accordo di libero scambio. Lo ha dichiarato il primo ministro cinese, Li Keqiang, nel secondo giorno di visita in Canada. "Abbiamo raggiunto molti nuovi punti di consenso nelle aree economiche e commerciali", ha dichiarato Li, tra cui la possibilita' di importare carne di manzo surgelata canadese, tramite l'istituzione di un protocollo ad hoc, e di importare olio di canola, una mutazione della colza.

FINANZA, TURISMO, CRIMINALITA': I TEMI DELL'ACCORDO

Assieme al primo ministro canadese, Justin Trudeau, Li ha discusso anche di cooperazione tra Cina e Canada nei campi della finanza, del turismo, del contrasto alla criminalita', e della collaborazione a livello intergovernativo. Cina a Canada si sono poi accordate per un meccanismo di dialogo finanziario di alto livello, ha proseguito Li, e prima della conferenza stampa finale, i due Paesi hanno siglato quattordici accordi di cooperazione bilaterale.

Tags:
cina accordo canada
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Nuova Opel Astra Sports Tourer è “Auto Familiare del 2022”

Nuova Opel Astra Sports Tourer è “Auto Familiare del 2022”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.