BANNER

376 membri del Comitato centrale del Partito comunista cinese si sono incontrati dal 9 al 12 novembre, con la volontà di deliberare le riforme economiche e sociali future. Ma sembra che il risultato principale di questo plenum sia la creazione di una nuova commissione denominata "Comitato di Sicurezza dello Stato" .

 Perché la creazione di un nuovo comitato, mentre il sistema cinese è già perfettamente con un ministero di giustizia, la difesa nazionale, la sicurezza, la polizia, la polizia armata, e una varietà di strumenti di repressione? Perché la paura regna nelle più alte sfere del potere. I leader temono un'esplosione sociale e questo è ciò che li spinge ad investire sempre più denaro per il mantenimento della stabilità , in modo che ci si chiede se l'unico vero nemico del partito non sia tutto il popolo cinese con semplicità.

Esiste una minoranza di dirigenti influenti che vorrebbe vedere profilati vere riforme politiche all'interno del partito. Ma la fase di attuazione delle riforme politiche potrebbe essere già obsoleto. Se la Cina non ha seguito lo sviluppo democratico dei paesi ex-comunisti dell'Occidente  ha paura di perdere i suoi beni. Oltre il 60 % dei cinesi più ricchi sono emigrati o compilato i moduli necessari per farlo e oltre l'85 % di loro hanno inviato i loro figli a studiare nelle migliori università all'estero. E la polarizzazione sociale è in crescita.

Il presidente Xi Jinping è completamente circondato da coetanei e la sua burocrazia . I mali della corruzione e il nepotismo ancora esplodere negli occhi di tutti . Spiegare come un unico commissario di polizia in un quartiere di Shanghai è stata presa con 2 miliardi di dollari in contanti nascosti nei suoi cassetti ? Esplosioni e le recenti attacchi che si sono verificati in piazza Tiananmen nel Shanxi e altrove sono i primi sintomi di una grave crisi sociale.

2013-11-19T18:33:04.417+01:002013-11-19T18:33:00+01:00truetrue1546116falsefalse353Esteri/esteri4130813415462013-11-19T18:33:04.477+01:0015462013-11-20T10:49:35.363+01:000/esteri/cina-verso-la-repressione191113false2013-11-19T20:13:01.54+01:00308134it-IT102013-11-19T18:33:00"] }
A- A+
Esteri

 

 

cina 500 3

BANNER

376 membri del Comitato centrale del Partito comunista cinese si sono incontrati dal 9 al 12 novembre, con la volontà di deliberare le riforme economiche e sociali future. Ma sembra che il risultato principale di questo plenum sia la creazione di una nuova commissione denominata "Comitato di Sicurezza dello Stato" .

 Perché la creazione di un nuovo comitato, mentre il sistema cinese è già perfettamente con un ministero di giustizia, la difesa nazionale, la sicurezza, la polizia, la polizia armata, e una varietà di strumenti di repressione? Perché la paura regna nelle più alte sfere del potere. I leader temono un'esplosione sociale e questo è ciò che li spinge ad investire sempre più denaro per il mantenimento della stabilità , in modo che ci si chiede se l'unico vero nemico del partito non sia tutto il popolo cinese con semplicità.

Esiste una minoranza di dirigenti influenti che vorrebbe vedere profilati vere riforme politiche all'interno del partito. Ma la fase di attuazione delle riforme politiche potrebbe essere già obsoleto. Se la Cina non ha seguito lo sviluppo democratico dei paesi ex-comunisti dell'Occidente  ha paura di perdere i suoi beni. Oltre il 60 % dei cinesi più ricchi sono emigrati o compilato i moduli necessari per farlo e oltre l'85 % di loro hanno inviato i loro figli a studiare nelle migliori università all'estero. E la polarizzazione sociale è in crescita.

Il presidente Xi Jinping è completamente circondato da coetanei e la sua burocrazia . I mali della corruzione e il nepotismo ancora esplodere negli occhi di tutti . Spiegare come un unico commissario di polizia in un quartiere di Shanghai è stata presa con 2 miliardi di dollari in contanti nascosti nei suoi cassetti ? Esplosioni e le recenti attacchi che si sono verificati in piazza Tiananmen nel Shanxi e altrove sono i primi sintomi di una grave crisi sociale.

Tags:
cinarepressionepolitica
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.