A- A+
Esteri

E' stato condannato a sei anni di carcere Ji Zhongxing, l'uomo sulla sedia a rotelle che si era auto-immolato al terminal 3 dell'aeroporto di Pechino, il 20 luglio scorso, facendo esplodere un ordigno rudimentale. Lo ha stabilito il Tribunale del Popolo del distretto di Chaoyang, a Pechino. Ji, 34 anni, e' paralizzato dal 2005, dopo le percosse ricevute da alcuni membri della Chengguan, il corpo di para-polizia che svolge compiti di mantenimento dell'ordine urbano, mentre era al lavoro come autista di bike-taxi a Dongguan, centro della Cina sud-orientale. L'esplosione all'aeroporto, che gli e' costata l'amputazione della mano sinistra, non aveva provocato altri feriti, ma la vicenda aveva scosso l'opinione pubblica che su internet aveva solidarizzato con la sua causa.

Anche adesso la notizia della condanna ha scatenato un'ondata di rabbia e solidarieta' per la sua quasi decennale battaglia legale. Ji negli ultimi otto anni ha piu' volte tentato di ottenere giustizia e in un blog aveva raccontato la sua esperienza di postulante presso le autorita' centrali per sottoporre il proprio caso agli alti vertici politici cinesi, una pratica molto diffusa in Cina. Dopo il fatto del luglio scorso, l'ufficio per le petizioni di Dongguan ha emanato un comunicato in cui si affermava che nel 2010, come risarcimento per il danno subito, erano stati offerti a Ji e alla sua famiglia centomila yuan, circa 12.000 euro. Alcuni familiari hanno successivamente confermato di avere accettato l'offerta in cambio del silenzio sulla vicenda. I tentativi di ottenere giustizia da parte di Ji non si erano pero' interrotti, fino al gesto disperato del 20 luglio scorso. La condanna di oggi ha riacceso il dibattito tra gli internauti cinesi, che in diversi post sulla piattaforma di social network Weibo hanno protestato contro la decisione della corte e rinnovato il loro sostegno al trentaquattrenne. In base alla legge cinese, Ji ha dieci giorni di tempo per ricorrere in appello contro la sentenza.

Tags:
condannato rabbia web
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.