A- A+
Esteri

La Somalia ha firmato un contratto con una impresa privata per la creazione di un corpo di guardiacoste per combattere la pirateria e rafforzare il suo controllo sulle acque territoriali e le loro risorse. Lo ha annunciato oggi la presidenza somala precisando che il contratto è stato concluso a Mogadiscio fra il ministero della Difesa somalo e la società Atlantic Marine and Offshore Group. Con sede in Olanda, quest'ultima dovrà fornire "organizzazione, mezzi e servizi" per dar vita a questo corpo, ad oggi ancora inesistente.

Secondo un comunicato della presidenza, l'impresa "construirà e farà funzionare la flotta della guardia costiera". "Istituire un corpo di guardiacoste è fondamentale per stabilire lo Stato di diritto nelle acque somale e nella Zona economica esclusiva (Zee)", infestata di pirati e di navi che praticano la pesca illegale, ha spiegato il portavoce della presidenza somala, Abirahman Omar Osman, in un comunicato.

Attualmente Mogadiscio non ha praticamente alcun controllo sulle sue coste e sulle sue acque territoriali. Le autorità cercano di ristabiklite la loro autotia si quste acque, in particolare su vaste zone marittime contestate al largo della frontiera con il Kenya, all'interno delle quali Nairobi ha concesso dei permessi di esplorazioni petrolifere ma che Mogadiscio rivendica.
 

Tags:
piratiguardiacoste
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.