A- A+
Esteri

In Libia "non era primavera araba, non era una rivoluzione della gente, Gheddafi era amato dal suo popolo", perché mancava la libertà ma il popolo aveva il pane e la casa gratis. E' stata ''una decisione del governo francese di andare a intromettersi in una disputa interna, fatta passare come una rivoluzione". Lo dice Silvio Berlusconi parlando della Libia.

Il presidente della 'Co-mai' ed 'Amsi' Foad Aodi, che ha seguito il conflitto in Libia dal primo giorno, dopo le parole dell'ex premier rivolge al Cavaliere alcune domande:
Perché l'Italia ha consentito alla Francia di fare azioni militare in Libia?
Perché l'Italia ha aderito all'azione militare successivamente ?
Perché il presidente Berlusconi  non è intervenuto all'inizio della rivoluzione invece ha dichiarato di voler non disturbare e poi ha cambiato opinione ?
Allora può confermare il nostro sospetto di allora che l'azione militare aveva principalmente scopi economici e non solo scopi umanitari per salvare la popolazione libica ?
Come fa ad essere sicuro che Ghedafi era amato dal suo popolo visto che la maggioranza di esso  combatteva il Raìs?
Che cosa ha fatto il governo Berlusconi come iniziative per dialogare con il mondo arabo e per dare risposte ai nostri giovani e alla primavera araba oltre a dialogare solo con Ghedafi ,Ben Ali e Mubarak ?

Come presidente della 'Co-mai' ed 'Amsi' chiedo al presidente Berlusconi di non utilizzare la politica Estera italiana per fini  di politica interna ed elettorali. Chiediamo a tutti i candidati premier e alle forze politiche in Italia di mettere nelle loro agende iniziative costruttive a favore della politica estera ,dell'immigrazione e della cooperazione internazionale.
 

Tags:
gheddafi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.