A- A+
Esteri

Gerard Depardieu non si e' presentato davanti ai giudici a Parigi perche' si sta preparando a girare un film su Dominique Strauss-Kahn: cosi' il legale del 64enne attore francese ha spiegato la sua mancata comparizione per rispondere di un piccolo incidente provocato nel mese di novembre, a Parigi, mentre guidava lo scooter in stato d'ubriachezza. L'assenza segna un nuovo capitolo nello scontro di Depardieu con il governo di Francois Hollande per la super tassa sui ricchi che lo ha indotto a prendere la cittadinanza belga. L'avvocato Eric de Caumont ha insistito che il suo cliente non e' voluto "sfuggire alla giustizia" e che si presentera' ai giudici quando, tra qualche mese, sara' giudicato in un procedimento penale. Ora il vivace interprete di Cyrano de Bergerac' e 'Asterix e Obelix' rischia una sentenza piu' pesante, ma avra' anche una nuova occasione per essere sotto i riflettori. A novembre Depardieu era caduto dallo scooter ed era stato fermato dalla polizia dopo che il suo tasso alcolemico era risultato di oltre tre volte superiore a quello consentito. L'attore aveva gia' ammesso la propria colpevolezza e se si fosse presentato all'udienza se la sarebbe cavata con una piccola multa e la detrazione dei punti dalla patente. Ora pero' va incontro a un processo penale che potrebbe infliggergli una multa fino a 4.500 euro e una condanna fino a due anni di carcere. Lunedi' sera l'interprete Depardieu aveva trovato il tempo di assistere in Svizzera alla cerimonia di consegna del Pallone d'Oro, dopo aver trascorso il fine settimana in Russia dove il presidente Vladimir Putin gli ha consegnato un passaporto russo. Il legale ha spiegato che il suo cliente, impossibilitato a presentarsi dai giudici, era in Montenegro, impegnato a preparare il film su Dsk, l'ex direttore del Fondo Monetario Internazionale, considerato il socialista destinato a succedere a Nicolas Sarkozy all'Eliseo e invece 'inciampato' in uno scandalo a sfondo sessuale che ne ha stroncato la carriera.

Tags:
deparideiuubriacotribunale

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.