A- A+
Esteri
Primo caso di Ebola in Senegal

Il Senegal ha confermato ufficialmente il primo caso di Ebola registrato nel paese africano, un centro importante per la comunità finanziaria, e anche per le organizzazioni umanitarie, in Africa occidentale. Il ministro della Salute Awa Marie Coll Seck ha riferito venerdì che il malato è un cittadino della Guinea giunto dal suo paese, dove il morbo è stato individuato già a marzo. Il paziente è uno studente universitario che è immediatamente stato messo in quarantena in un ospedale di Dakar e ha dichiarato che quando si trovava in Guinea è venuto in contatto con pazienti malati di Ebola. L’Oms è stata allertata. Non è chiaro quando il giovane sia entrato Senegal, visto che il governo di Dakar aveva chiuso il confine con la Guinea. Ma i controlli nono sono evidentemente stati sufficienti. La ministra Seck aveva dichiarato nei giorni scorsi che una squadra epidemiologica della Guinea aveva avvertito il Senegal di avere perso le tracce di una persona infettata. Le autorità senegalesi, ha aggiunto, hanno messo il giovane in quarantena e hanno accertato che è proprio la persona che era fuggita.

Finora Ebola, nel corso dell’ultima epidemia (la più grave dal 1976, anno della scoperta), ha fatto oltre 1.500 morti con un tasso di mortalità superiore al 50%, colpendo Guinea, Sierra Leone, Liberia, Nigeria e Congo.
I numeri dell’Oms

Negli ultimi sette giorni sono stati registrati oltre 500 nuovi casi di Ebola in Africa occidentale, il dato settimanale peggiore dall’inizio dell’epidemia ha annunciato in un rapporto l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), precisando che la maggior parte dei nuovi contagi è stato riportato in Liberia e che anche per Guinea e Sierra Leone la settimana scorsa è stata la peggiore per quanto riguarda i nuovi casi. «Ci sono dei seri problemi con la gestione dei casi e con la prevenzione e il controllo dell’infezione», afferma il rapporto dell’Oms. «La situazione in Liberia e Sierra Leone sta peggiorando», aggiunge il documento. L’ultimo bilancio dell’Oms afferma che i morti causati dall’Ebola in Africa occidentale sono 1.552, registrati in Guinea, Liberia, Nigeria e Sierra Leone.

Tags:
ebolasenegal
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.