A- A+
Esteri
Fidel Castro riappare in pubblico, non accadeva da 9 mesi

Prossimo ormai a compiere 90 anni, Fidel Castro, il leader della Rivoluzione Cubana, e' riapparso in pubblico, per la prima volta in nove mesi, ed ha parlato dell'eccellenza della scuola pubblica nell'isola comunista. Prima pero' non si e' risparmiato di criticare la visita del presidente americano Barack Obama, all'Avana. Rimasto sempre seduto nelle immagini trasmesse dalla televisioni cubana, il 'lider maximo' ha parlato con alcuni bambini e i maestri di una scuola elementare, in occasione dell'86esimo anniversario della nascita di Vilma Espin, la cognata e moglie del fratello Raul, considerata una delle eroine della Rivoluzione, morta nel 2007. L'apparizione del 'lider maximo', la prima dal luglio 2015, precede di qualche giorno l'apertura, il 16 aprile, del Congresso del Partito Comunista e segue una lunga lettera critica, intitolata 'Fratello Obama', scritta dopo la storica visita all'Avana, del presidente americano.

Tags:
fidel castro vivo
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.