A- A+
Esteri
"Giudici bastardi". Sarkozy messo in stato d'accusa. Le intercettazioni

"Giudici bastardi". Le telefonate intercettate di Nicolas Sarkozy scuotono la Francia. E l'ex presidente finisce in stato d'accusa. Con contorno di particolari decisamente imbarazzanti per il marito di Carlà. A partire dal nome scelto come "copertura" per parlare con il suo avvocato Thierry Herzog, quello di Paul Bismuth, vecchio amico del legale, che adesso da Tel Aviv, dove fa l'agente immobiliare, commenta con il sorriso sulle labbra: "Avrebbero potuto almeno chiedermi scusa".

Tuttavia di comico non c'è solo il nome scelto per Sarkozy dal suo avvocato, nelle conversazioni telefoniche. Ma il contenuto, pubblicato dal giornale online Mediapart. Il sito francese ha avuto accesso alla sintesi delle conversazioni avvenute tra il 28 gennaio e l’11 febbraio 2014.

I giudici autori del sequestro delle agendine vengono elegantemente definiti da entrambi "i bastardi di Bordeaux". Ma Sarkzoy è ottmista perché ha un amico nella Corte: all'avvocato chiede se "il nostro amico" ha per caso informazioni delle quali preoccuparsi. L'amico è l’alto magistrato di Corte di cassazione Gilbert Azibert, 67 anni, detto «Annulator» per la passione con la quale fa il suo lavoro, cioè cassare le sentenze altrui. Il "compenso" per la sua amicizia? Un posto da procuratore a Montecarlo. Sarkozy lo rassicura: "Ma scherzi? Con tutto quello che stai facendo...". E poi c'è tutta la vicenda per cercare di dissequestrare le famose agendine con sopra gli appunti dell'ex presidente. Appunti compromettenti. Ma forse non quanto le telefonawte.

Rilasciato nella notte, dopo 15 ore di fermo, Nicolas Sarkozy si è visto notificare l'apertura di un'indagine per reati pesantissimi. Ma senza nessun provvedimento restrittivo della libertà. Il fermo, scattato ieri mattina alle 8, è durato fin quasi alla mezzanotte, ora in cui Sarkozy è stato portato dagli uffici della polizia di Nanterre a quelli del pool finanziario di Parigi. Dopo la notifica dell'apertura dell'inchiesta, Sarkozy è rientrato a casa.

Tags:
giudici bastardi
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.