A- A+
Esteri
Iraq, Bagdad: Falluja è stata liberata

Le forze irachene hanno ripreso il controllo dell'ultimo distretto che a Falluja era ancora in mano ai militanti dello Stato islamico, quello di Golan. Il comando generale delle forze irachene ha dichiarato la battaglia conclusa. Il premier Haider al-Abadi aveva dichiarato la vittoria sul gruppo jihadista più di una settimana fa, ma i combattimenti erano proseguiti. "Annunciamo da questo luogo nel distretto centrale Golan che è stato ripulito dai terroristi e diamo la buona notizia al popolo iracheno che la battaglia di Falluja è finita", ha detto il generale Abdul Wahab al-Saidi, parlando alla tv di Stato.

Situata una cinquantina di chilometri a ovest di Baghdad, la città era stata la prima a cadere sotto il controllo dei militanti dello Stato islamico nel gennaio del 2014. L'operazione per liberarla era stata lanciata dal governo iracheno il 23 maggio scorso.

Tags:
iraq falluja liberata
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Intervista alla moglie di Amendola

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.