A- A+
Esteri
Isole contese: Pechino inaugura le piste di atterraggio

La Cina ha annunciato l'inaugurazione di due nuove piste di atterraggio alle isole Spratly, nel Mare Cinese Meridionale, nella Meiji Reef e nella Zhubi Reef. Due voli di linea, un Airbus A319 della China Southern Airlines e un Boeing 737 della Hainan Airlines, sono partiti da Haikou, nell'isola-provincia cinese di Hainan e sono atterrati mercoledi' sulle isole dove si trovano le piste di atterraggio costruite dalla Cina. Con le due nuove piste di atterraggio, ora sono tre le piste di atterraggio sulle Spratly, che Pechino chiama Nansha.

Il test di atterraggio non sarebbe collegato alla sentenza della Aia. La tempistica era stata fissata in precedenza, indipendentemente dalla arbitrato.

Martedi' scorso, la Corte Permanente di Arbitrato della Aja ha negato i diritti storici rivendicati dalla Cina sulle isole e gli atolli del Mare Cinese Meridionale.

Il governo di Manila ha oggi chiesto a Pechino di rispettare la sentenza: e' stata la piu' forte risposta delle Filippine dal pronunciamento dei giudici della Corte Permanente di Arbitrato, effettuata tramite il segretario agli Esteri, Perfecto Yasai, il quale ha anticipato che portera' il tema alla attenzione del summit dei Paesi Asem (Asia-Europe Meeting) che si apre domani a Ulan Bator, e al quale partecipa anche il primo ministro cinese, Li Keqiang. Pechino, gia' lunedi', aveva insistito per non inserire nella agenda del meeting le dispute di sovranita' nel Mar Cinese Meridionale. Pechino intende risolvere la disputa attraverso negoziati bilaterali con i Paesi coinvolti.

Tags:
isole contese cina tensioneisole contese cina piste atterraggio
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.