A- A+
Esteri
esercito israele

Un agente della sicurezza al Muro del Pianto ha sparato contro un israeliano che si trovava nel luogo sacro. L'agente ha aperto il fuoco dopo che l'uomo era stato udito urlare "Allah e' grande", ha spiegato il capo della polizia Micky Rosenfeld, sospettando che si trattasse di un miliziano palestinese. L'area e' stata immediatamente chiusa ai visitatori. L'uomo era un ebreo, secondo le prime informazioni. "Il fatto che abbia urlato 'Allah e' grande", ha spiegato ancora la polizia, "ha spinto la guardia a tirare fuori la pistola e sparare diversi colpi".

Un colpo di mortaio si e' abbattuto in serata dalla Siria sulla porzione delle alture del Golan annessa unilateralmente da Israele, violando ancora una volta la frontiera di fatto tra i due Paesi, tecnicamente tuttora in stato di belligeranza dalla Guerra dei Sei Giorni, nel 1967: nel renderlo noto, una portavoce dell'Esercito dello Stato ebraico ha precisato comunque che nessuno e' rimasto ferito ne' sono stati accertati danni materiali sostanziali. Il proietto sarebbe caduto oltre confine accidentalmente, senza alcun intento ostile.

Nel frattempo fonti mediche locali hanno riferito che un sedicenne di nazionalita' siriana, ferito a un fianco e a una coscia da alcuni proiettili, e' stato soccorso da soldati israeliani nell'area contesa. La giovane vittima e' stata subito trasferita a Safed, nella Galilea settentrionale, e ivi ricoverata all'ospedale 'Zid', dove gia' sono curati tre suoi connazionali. Negli ultimi mesi sono state nel complesso una ventina i cittadini del Paese arabo che nello stesso nosocomio hanno ricevuto assistenza sanitaria, tutti per lesioni da armi da fuoco.

Tags:
israelianomuro del pianto
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.