A- A+
Esteri
L'Islam francese incontra Papa Francesco in Vaticano

Incontro in Vaticano giovedì mattina tra i leader dell'Islam francese e Papa Francesco. Il Pontefice aveva già incontrato una delegazione musulmana francese nel gennaio del 2015 in seguito agli attacchi contro Charlie Hebdo e Hypercacher a Parigi. "Questo incontro pubblico è stato preparato da mesi", ha spiegato padre Vincenzo Feroldi, direttore delle relazioni con l'Islam (SRI) della Conferenza dei Vescovi. Ma le trattative per il faccia a faccia hanno registrato un'accelerazione dopo l'assassinio di Padre Hamel.

Padre Jacques Hamel, il sacerdote barbaramente ucciso questa estate da due ragazzi radicalizzati in una chiesa di Rouen mentre celebrava la messe, diventa ponte di dialogo con l'Islam e profeta di pace. Ieri pomeriggio - scrive l'agenzia Sir - una delegazione dell'Universita' di Al-Azhar del Cairo ha visitato la Chiesa Saint-Etienne de Saint-Etienne-du-Rouvray. La delegazione - composta da 5 persone - fa parte della "Carovana della Pace", un'iniziativa del Consiglio dei saggi musulmani al quale partecipano docenti universitari e religiosi. La delegazione era guidata dal professore Oussama Nabil, membro del Consiglio dei saggi musulmani, direttore degli studi francofoni e ricerche di islamologia all'Universita' di Al-Azhar nonche' fondatore e direttore dell'Osservatorio di Al-Azhar, fondato nel 2015 per la lotta contro la diffusione di idee estremiste nel mondo musulmano. La delegazione e' stata ricevuta da padre Pierre Belhache, responsabile delle relazioni con l'Islam per la diocesi di Rouen e dall'arcivescovo Dominique Rouen. Dopo la visita nella chiesa di padre Jacques, la delegazione ha incontrato un gruppo di attori del dialogo islamo-cristiano nel territorio della diocesi. Erano presenti membri del Consiglio regionale del culto musulmano e rappresentanti di associazioni che lavorano per il dialogo come Coexister e Fraternite' Banlieues. L'arcivescovo Lebrun ha poi condotto personalmente la delegazione nella visita alla Cattedrale Notre-Dame di Rouen. "Avevo il timore di confrontarmi a Saint-E'tienne-du-Rouvray con sentimenti di odio e desiderio di vendetta. E invece ho trovato uno spirito di fraternita' e di amore, nonostante cio' che si e' vissuto qui", ha confidato il capo della delegazione di al-Azhar al quotidiano "Paris Normandie", aggiungendo di essere venuti a Rouen con l'intenzione di portare un messaggio di "amicizia".

Tags:
papa islam francese
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.