A- A+
Esteri

La Corea del Nord ha diffuso un video su YouTube che mostra una città simile a New York divorata dalle fiamme dopo quello che appare un attacco missilistico. Le immagini sono state caricate sabato scorso dal sito ufficiale della Corea del Nord, Uriminzokkiri, responsabile della propaganda del regime.

Il video di tre minuti mostra il sogno di un giovane coreano, che si immagina a bordo di un missile attorno alla Terra, simile a quello lanciato lo scorso dicembre da Pyongyang. Le immagini mostrano diversi Paesi sorvolati dal missile, tra cui una Corea riunita, quindi una città coperta dalla bandiera americana, con i grattacieli devastati dalle bombe e dalle fiamme. La colonna sonora è un arrangiamento di 'We are the world', la canzone del 1985 registrata dalle star americane per aiutare l'Africa.

 



"Da qualche parte negli Stati Uniti, nuvole di fumo nero si alzano in cielo - si legge nella didascalia - sembra che il nido di crudeltà sia preda di un incedio che lui stesso ha innescato".
Il video si chiude con il giovane che rassicura sul fatto che il suo sogno "un giorno diventerà realtà".

Pyongyang ha annunciato un prossimo test nucleare dopo il rafforzamento delle sanzioni deciso dalle Nazioni Unite. Secondo alcuni esperti, il test sarebbe imminente.

 

Tags:
usanucleare

i più visti

casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.