A- A+
Esteri

La Nigeria e' al fianco della Francia e continuera' a falro "con l'obiettivo di arrivare a libere e pacifiche elezioni in Mali nel mese di luglio". Sono le parole che ha pronunciato il presidente della Nigeria, Goodluck Jonathan, in una conferenza stampa a Parigi e rilanciate da un comunicato del ministero degli Esteri nigeriano. Jonathan ha avuto un incontro bilaterale con il presidente francese, Francois Hollande, lunedi' notte all'Eliseo, nell'ambito di un viaggio istituzionale che lo ha portato anche nel Regno Unito. "Siamo impegnati", ha proseguito il presidente, "affinche' non ci siano piu' ribelli che occupino zone del Mali e per cacciare i terroristi dal paese". La Nigeria guida la forza militare allestita dal blocco delle nazioni dell'Africa occidentale e da altri stati africani (Afisma) per dare supporto alle truppe francesi e dell'esercito maliano impegnate nella guerra contro i gruppi terroristici di isparazione islamica che nei mesi scorsi avevano occupato il nord del Mali. Nel corso del precedente vertice con il primo ministro britannico, David Cameron, Jonathan aveva incassato l'impegno e l'assistenza inglese per contrastare il terrorismo in Nigeria, incarnato principalmente da Boko Haram, frangia fondamentalista islamica collegata ai gruppi presenti in Mali

Tags:
nigeriafranciamali

i più visti

casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.