A- A+
Esteri
Arnold Schwarzenegger MM 001

Arnold Schwarzenegger torna a sparare al cinema nel film "L'ultima sfida" di Kim Jee-Woon (dal 31 gennaio) ma oggi a Roma, parlando delle recenti stragi in Usa, si è schierato dalla parte di Obama: "Il Presidente non ha affrontato il problema delle armi da un solo punto di vista, ma ha fatto una serie di proposte sulla sicurezza nelle scuole e sulla malattia mentale, per esempio. E' un problema che va affrontato in maniera globale e in questo sono d'accordo con lui".

L'ex governatore repubblicano della California, di nuovo protagonista sullo schermo dopo 10 anni di carriera politica, ci ha tenuto a sottolineare che le scene di sparatorie che appaiono in questo film "hanno come unico obiettivo l'intrattenimento" e poi ha precisato: "Dobbiamo separare l'intrattenimento dalla realtà, ma allo stesso tempo quando ci sono stragi e sparatorie noi dobbiamo raccogliere la sfida e chiederci tutto quello che possiamo fare per ridurre al minimo queste tragedie e le perdite di vite umane".

L'attore, 65 anni, in questo action-movie è un anziano sceriffo di provincia che di fronte alla fuga di un pericoloso criminale diventa un implacabile difensore della legge, equipaggiato di ogni sorta di armi. Oggi si è detto "felice di poter rifare i tradizionali film di Schwarzenegger, con inseguimenti, combattimenti, scontri, sparatorie e acrobazie", ma ha anche confessato: "Se sei una persona affamata di conoscenza la politica è il miglior lavoro che tu possa fare".
 

Tags:
schwarzeneggerobamaarmiusa

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.