A- A+
Esteri
david cameron europa

La Gran Bretagna fa un primo serio passo verso le nozze gay ma paga il prezzo della tenuta dei conservatori a due anni dalle elezioni. La Camera dei Comuni ha infatti approvato in serata la legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso con 400 voti a favore e 175 contrari a conclusione di un'estenuante opera di lobby del premier David Cameron, sostenitore accanito del provvedimento. Dalla sua parte i democratici e i liberali con la meta' pero' dei suo compagni di partito contrari. Il provvedimento, che se entrera' in vigore rendera' il Paese l'11esima nazione al mondo che permette le nozze gay, dovra' passare ora alla Camera dei Lords, che si pronuncera' il prossimo maggio, e poi ritornera' ai Comuni per un secondo voto. Se tutto andra' liscio la legge sui matrimoni gay sara' realta' dal 2014.

In Gran Bretagna era comunque gia' attivo dal 2005 un provvedimento che riconosceva le unioni di fatto tra gay. Per quanto riguarda il provvedimento stesso, questo permettera' agli omosessuali di altri religioni di scegliere i loro luoghi di culto. E di fatto la legge sara' una strada diversa rispetto a quella del matrimonio etero: legalmente infatti molto circostanze di rottura del legame, come ad esempio l'adulterio, non sono previste nel caso di matrimoni gay.

Prima del voto il premier Cameron era intervenuto in televisione affermando che la legge "rendera' piu' forte la societa' britannica". Durante il giorno il premier aveva dovuto far fronte agli attacchi arrivati dal suo partito che lo aveva addirittura accusato di aver creato una legge 'orwelliana'. Il governo, aveva detto l'ex ministro della Difesa Gerald Howarth, "non ha mandato per mettere in atto questo enorme cambiamento sociale e culturale". "Inoltre - ha aggiunto l'ex ministro - si tratta di una decisione che portera' profonde ferite all'interno del partito". Ma le divisioni vanno oltre le linee di partito: anche tra le fila democratiche ci sono state parecchie voci di dissenso come quella del ministro ombra dell'occupazione, Stephen Timms, che ha riportato l'attenzione sull'importanza della procreazione del matrimonio eterosessuale.

Tags:
torygaygran bretagna

i più visti

casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.