A- A+
Esteri
Obama in Arabia col dossier 9/11. La verità sul ruolo di Ryad
Quasi pronto un dossier inedito sulla strage dell'11 settembre

A Riad il presidente americano comincia un viaggio segnato da un dialogo difficile con i propri interlocutori, e preceduto da forti polemiche sul coinvolgimento dei sauditi nei finanziamenti a Osama bin Laden, il responsabile degli attentati dell'11 settembre. I tentativi di disgelo con re Salman riguardano anche altro. Il viaggio di Obama, infatti, arriva dopo che l'accordo sul nucleare, fortemente voluto da Washington, ha ridato all'Iran, rivale di Riad, la scena internazionale e messo in agitazione i sauditi, che con Teheran si sfidano in una guerra per procura in Yemen e in Siria e nella partita che ha come posta il prezzo del petrolio.

Ma tutta l'attenzione è fissata sul dossier a proposito dell'11 Settembre. Il presidente Usa ha parlato pubblicamente delle 28 pagine inedite di un dossier dell'intelligence durante un intervento tv alla Cbs, intervistato da Charlie Rose. "Ho un'idea di cosa ci sia scritto - spiega - ma la nostra intelligence, guidata da Jim Clapper, ha dovuto assicurarsi che le informazioni, una volta rilasciate, non compromettessero la sicurezza del paese. Credo che Clapper abbia quasi finito questo lavoro". La richiesta di aprire l'archivio e di rendere pubbliche le 28 pagine era arrivata da avvocati e famiglie delle vittime; a supportare la richiesta, anche democratici come Nancy Pelosi, la leader dei democratici alla Camera. Secondo coloro che chiedono verità, proprio in quelle carte potrebbe trovarsi una traccia del ruolo dell'Arabia Saudita negli attentati.

Tags:
obama arabia sauditaobama verità 11 settembredossier 11 settembre
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.