A- A+
Esteri


 

Chuck Hagel

A pochi minuti dalla sua nomina a capo del Pentagono, l'ex senatore repubblicano Chuck Hagel ha gia' dovuto iniziare a difendersi dall'accusa di essere ostile ad Israele. Hagel, scelto da Barack Obama consapevole dell'ostilita' di molti repubblicani che dovranno ratificare la sua nomina al Senato, ha ribadito il suo "sostegno totale" a Israele". "Non c'e' uno straccio di prova che io sia anti-israeliano, nessun voto (che ho dato al Senato) ha danneggiato Israele", ha dichiarato al Lincoln Journal Star, quotidiano del suo Nebraska. Hagel e' stato criticato dai suoi stessi compagni di partito per non aver votato tutte le sanzioni contro l'Iran e per aver denunciato il peso della 'lobby ebraica' a Washington. Inoltre non si possono dimenticare le pessime relazioni fra Hagel e il Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Tags:
pentagonohegelisraele

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.