A- A+
Esteri
La storia di Pilecki, eroe polacco. Il primo testimone dell'orrore nazista


"Il Rapporto Pilecki" è il ricordo di un uomo con un coraggio eccezionale che è stato uno dei più grandi durante la resistenza della Seconda Guerra Mondiale. Arrestato, torturato e condannato per spionaggio da parte dei comunisti (condanna eseguita in una prigione a Varsavia il 25 maggio 1948 all'età di 47 anni), è stato riabilitato dopo la caduta del comunismo nel 1989.

Pilecki è stato testimone di una delle pagine più buie della storia di quasi un migliaio di giorni. Capitano della cavalleria polacca è stata la prima persona a informare gli Alleati delle spaventose condizioni di detenzione e delle atrocità commesse ad Auschwitz.

E' la notte dal 21 al 22 settembre 1940 e Pilecki si trova ad Auschwitz, dove ci sono per lo più prigionieri polacchi non ebrei. Sconvolto, descrive "un altro pianeta". Egli fu inoculato con il tifo dalle SS attraverso i pidocchi infetti.

Nel mese di novembre, Pilecki inizia ad inviare con diversi stratagemmi alle autorità polacche clandestine informazioni dagli inglesi. Ha ottenuto, ad esempio, informazioni specifiche sullo sterminio degli ebrei nelle camere a gas e sulla costruzione di quattro crematori. Pilecki nel campo organizza anche una vasta rete di supporto e resistenza, crea un trasmettitore radio. In questo inferno, la missione gli dava una ragione per vivere e andare avanti.

Tags:
pilecki
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.