A- A+
Esteri
Francia/ La Charles de Gaulle al largo dell'Iraq


Hanno inizio le operazioni nel Golfo Persico della portaerei francese Charles de Gaulle a supporto delle operazioni della coalizione internazionale contro lo Stato Islamico in Iraq. Lo si apprende da fonti vicine al ministero della Difesa francese. "La partecipazione della Charles de Gaulle nell'operazione Chammal in Iraq inizia stamattina", ha dichiarato un membro dell'entourage di Jean-Yves Le Drian. Il primo caccia Rafale è decollato in mattinata dalla Charles de Gaulle mentre si trovava a 200 chilometri al largo della costa nord del Bahrain in in direzione dell'Iraq. Il dispiegamento della portaerei dimezzerà i tempi di intervento degli aeroplani in Iraq che effettuano i raid contro l'Isis dalla base degli Emirati Arabi Uniti. La Francia ha lanciato l'Operazione Chammal a sostegno della coalizione contro l'Isis guidata dagli Usa lo scorso settembre. Impiega 9 Rafale e sei caccia Mirage che operano in Iraq dalle basi in Giordania ed Emirati Arabi, insieme al pattugliamento marittimo e a un velivolo per i rifornimenti.

Tags:
portaerei
in evidenza
Conte, che passione con Olivia L'ex premier non resiste ai baci

I due paparazzati a Roma- FOTO

Conte, che passione con Olivia
L'ex premier non resiste ai baci


in vetrina
Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra

Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra


motori
Nuove Alpine A110 R, progettata per la pista omologata per la strada

Nuove Alpine A110 R, progettata per la pista omologata per la strada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.