A- A+
Esteri
Primi raid dei caccia francesi in Iraq contro Isis

Sono stati effettuati i primi raid dei caccia francesi sull'Iraq: ne ha dato notizia l'Eliseo. I caccia Rafale si sono levati in volo per la prima volta stamane alle 9:40 e hanno puntato contro un deposito logistico dei terroristi islamici nel nord-est dell'Iraq. L'obiettivo e' stato "colpito e interamente distrutto". Il comunicato ha precisato che ci saranno "altri raid" e che il Parlamento sara' informato la settimana prossima dell'"impegno delle forze francesi a fianco delle forze irachene e dei peshmerga" curdi.

Almeno cinque persone sono morte e 21 sono rimaste ferite dallo scoppio di una autobomba e' esplosa nel quartiere a maggioranza sciita di Karrada, a Baghdad. L'attentato arriva mentre le truppe irachene, insieme ai peshmerga curdi e alle milizie sciite, stanno cercando di riguadagnare terreno nell'offensiva contro gli jihadisti sunniti dello Stato islamico (Isis) nel nord del Paese. L'autobomba odierna segue l'attentato kamikaze che giovedi' ha fatto almeno 28 morti e oltre 60 feriti in un quartiere a maggioranza sciita nella zona nord della capitale. Le vittime erano in maggioranza civili ma tra gli obiettivi c'era anche una base dell'intelligence dove sono tenuti in custodia diversi miliziani. Altri due kamikaze erano stati fermati vicino alla postazione prima che raggiungessero i loro obiettivi.

Tags:
caccia francesi
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.