A- A+
Esteri

E' stata dimessa dall'ospedale ed e' tornata ai lavori forzati Nadia Tolokonnikova, l'attivista del gruppo punk femminista Pussy Riot. Lo scrive su Twitter il collettivo artistico Voina, vicino alla ragazza. Nadia - che sta scontando la pena di due anni di detenzione nel famigerato campo di lavoro 14, in Mordovia - era stata ricoverata la settimana scorsa per accertamenti dopo la comparsa di forti emicranie. Secondo quanto raccontato da Ekaterina Samutsevich - altro membro delle Pussy Riot arrestata l'anno scorso in seguito alla performance anti-Putin nella cattedrale di Mosca e poi rilasciata dai giudici su condizionale - la compagna si e' ammalata in seguito alla stanchezza fisica e allo stress psicologico causato dai lavori forzati.

Tags:
russiapussy riot

i più visti

casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.