A- A+
Esteri
Sindaco di Parigi, sfida tra due donne


La socialista Anne Hidalgo, Ana María all’anagrafe in Spagna dove è nata 54 anni fa, è la grande favorita. Si è rivolta subito ai "parigini che vengono da tutte le regioni di Francia, da tutta l’Europa, da tutti i continenti", in omaggio a una ricchezza multietnica di cui lei stessa è espressione. La quarantenne rivale di centrodestra Nathalie Kosciusko-Morizet, lontana discendente di Lucrezia Borgia e di un generale polacco dell’armata napoleonica, ha promesso di essere "il sindaco zero tasse supplementari" che restituirà la sicurezza ai parigini. Poi, il dibattito è cominciato. Primo duello televisivo tra le candidate che si contendono la successione al sindaco di Parigi Bertrand Delanoë, in carica dal marzo 2001, che lascia dopo due mandati.

È quella l’eredità che Hidalgo vuole rivendicare, costringendo NKM (Nathalie Kosciusko-Morizet) a ripetere nel corso dell’incontro che "il passato non è mai un progetto". Ma il bilancio del sindaco uscente Delanoë è positivo e apprezzato pure da molti elettori delle altre famiglie politiche: Hidalgo, a lungo delfina di Delanoë in municipio, lo sa bene e mette sul piatto della bilancia quell’esperienza.

È la politica nazionale invece la grande assente della serata: Hidalgo non cita mai François Hollande (forse si vergogna), che pure ha guidato il suo stesso partito per un decennio e ha vinto le elezioni Presidenziali neanche due anni fa. Meglio non evocare le difficoltà di un governo che ha appena dato il via a una nuova politica economica più liberale dopo gli iniziali fallimenti; quanto alla rivale NKM, meglio non fare riferimento al suo partito Ump, che attende ancora il ritorno di Nicolas Sarkozy come unica possibilità di resurrezione dopo la lotta intestina tra François Fillon e Jean-François Copé. Ci si concentra sulla città, sulle proposte concrete per governare la capitale francese, come poche altre in Europa davvero cuore dello Stato.

Tags:
sindaco di parigi
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.