A- A+
Esteri

Almeno otto agenti dei servizi segreti militari di Bashar al-Assad, tra cui un colonnello, sono morti in un attentato nella Siria meridionale, vicino al Golan annesso unilateralmente da Israele. Ne ha dato notizia Rami Abdel Rahman, direttore dell'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione dell'opposizione in esilio con sede nel Regno Unito, secondo cui il numero dei morti e' destinato ad aumentare perche' altri militari sono rimasti ferti gravemente e versano in condizioni critiche. L'attacco, rivendicato dai ribelli jihadisti del Fronte al-Nusra, ha preso di mira un ufficio dell'intelligence nel villaggio di Saasa, ad appena 23 chilometri dal limitare delle alture contese. Poco dopo una seconda vettura carica di esplosivo e' stata fatta saltare in aria nei pressi di un vicino posto di blocco dell'Esercito governativo: anche in questo caso vi sarebbero stati morti e feriti, ma se ne ignora il numero.

Tags:
siriaautobomba

i più visti

casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.