A- A+
Esteri


Una potente esplosione ha squassato in pieno giorno l'Universita' di Aleppo, massima istituzione culturale nella Siria settentrionale: lo ha riferito la televisione di Stato, che ha subito parlato di un "attacco terroristico", imputandola ai ribelli. La deflagrazione, che sembra sia avvenuta in un'area intermedia tra i dormitori studenteschi e la sede della facolta' di Architettura, e' stata confermata anche dall'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione dell'opposizione in esilio con sede in Gran Bretagna, secondo cui vi sarebbero stati almeno quindici morti, mentre i feriti ammonterebbero a diverse decine. Stando all'Osservatorio, tuttavia, l'origine dell'esplosione non sarebbe ancora certa. Dopo mesi di furibondi combattimenti quotidiani, il confronto tra lealisti e insorti nella seconda citta' del Paese e' giunto a un punto morto, e ciascuna fazione ne controlla soltanto una parte: l'ateneo si trova comunque nel territorio presidiato dall'Esercito governativo

Tags:
siriaaleppoespolsione

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.