A- A+
Esteri

Il governo del Sudan ha firmato un accordo per il cessate-il-fuoco con i ribelli del Movimento Giustizia e Legalita', il principale gruppo di ribelli che opera nel Darfur e la cui battaglia da oltre un decennio insanguina il Sudan occidentale.

Anni di sforzi della diplomazia internazionale finora avevano sempre fallito nel tentativo di mettere fine alla rivolta in Darfur, dove i ribelli, in maggioranza non arabi, hanno imbracciato le armi nel 2003 contro il governo centrale, a maggioranza araba, colpevole -a loro dire- di dimenticare le esigenze della regione. Secondo l'agenzia ufficiale del Qatar, Qna, il rappresentante del governo di Khartoum, Amin Hassan Amr ha firmato un accordo con Mohamed Bashir Ahmed del Jem, alla presenza del vicepremier qatarino, Ahmed bin Abdullah al-Mahmoud e del negoziatore dell'Onu e Unione Africana, Aichatou Mindaodou.

Tags:
sudan

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.