A- A+
Esteri

Per la prima volta in Cina ci sara' uno spazio anche per Facebook, Twitter e il New York Times: la 'free-trade zone' di Shanghai, approvata in agosto, permettera' l'accesso ai social network e ad altri siti banditi per la popolazione. A sostenerlo sono i media locali.

Le 'free-trade zone' sono aree, all'interno di uno stato, in cui il governo fissa condizioni agevolate per le attivita' imprenditoriali: quella di Shanghai era stata pensata per incentivare la competitivita'. "Per accogliere le compagnie internazionali che investono", si legge sul South China Morning Post, "e per far si' che gli stranieri vivano e lavorino felicemente nella free-trade zone, dobbiamo pensare a come possiamo farli sentire a casa".

La 'free-trade zone' di Shanghai permettera' inoltre alle aziende di telecomunicazioni straniere di competere contro quelle statali.

Facebook e Twitter sono censurati in Cina dal 2009 per paura che il contenuto dei social network possa incitare ribellioni politiche o sociali tali da mettere in pericolo il potere del partito Comunista. Il sito web del New York Times, invece, e' stato bandito l'anno scorso, dopo che il quotidiano americano aveva pubblicato dei documenti finanziari riguardanti dei parenti dell'ex premier cinese Wen Jiabao, che controllavano beni per oltre 2,7 miliardi di dollari (quasi 2 miliardi di euro).

Tags:
svolta cina
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.