A- A+
Esteri
Thailandia, il governo vieta Pornhub. Proteste in piazza: “Lasciateci liberi”

Thailandia, le proteste contro la chiusura di Pornhub 

Le proteste e le manifestazioni in Thailandia non si arrestano. Dopo la decisione del governo di bandire Pornhub e altri 190 siti web di pornografia, la rabbia sui social media è dilagata per poi approdare nelle piazze. I manifestanti si sono radunati davanti al Ministero della società digitale. Il ministro dell’Economia e della società digitale ha dichiarato che il blocco fa parte degli sforzi dell’esecutivo per limitare l’accesso alla pornografia e ai siti web di gioco d’azzardo, che sono illegali in Thailandia

La campagna su Twitter contrassegnata dall’hashtag #SavePornhub (Salviamo Pornhub) non è tardata ad arrivare. La Thailandia è stata uno dei 20 paesi con il traffico giornaliero più alto su Pornhub nel 2019. La permanenza media sul sito è stata di 11 minuti e 21 secondi. Per Emilie Pradichit, direttrice della Manushya Foundation, che si batte per i diritti digitali, la decisione di bloccare Pornhub ha dimostrato che la Thailandia è "un paese di dittatura digitale, con i conservatori al potere che cercano di controllare ciò che i giovani possono vedere in rete". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    thailandiagovernopornhubprotestepiazzalibertà
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.