A- A+
Esteri

Un monaco tibetano si e' dato fuoco, ennesimo atto di protesta contro la Cina: lo hanno reso noto le organizzazioni di attivisti per la causa tibetana. Tsering Gyal, 20 anni, si e' immolato ieri a Guolou, una zona tibetana nella provincia del Qinghai, in Cina sud-occidentale, riferiscono la Campagna Internazionale per il Tibet (Cit) e Radio Free Asia. La polizia ha spento le fiamme e portato Gyal in ospedale. Secondo Free Tibet, il giovane e' sopravvissuto. Un'immagine pubblicata on line da Cit mostra quello che potrebbe essere un uomo in fiamme in una strada, attorniato da una decina di persone che guardano da diversi metri di distanza. La tragedia e' l'ennesima di una serie di atti di denuncia simili avvenuti in Tibet e nelle province limitrofe: sono oltre 120 le persone che si sono date fuoco dal 2009, e la maggior parte di loro e' morta.

Tags:
monacitibet
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical

BioNike presenta la nuova linea antietà Cosmeceutical


motori
Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Dacia Spring si aggiudica il titolo di auto più Verde del Green NCAP 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.